Questo sito non utilizza cookie per fini di profilazione degli utenti ma consente l'installazione di cookie di terze parti.
Cliccando su OK, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie di terze parti. Se si desiderano maggiori informazioni, leggere l'informativa estesa sui cookie cliccando QUI
   
 
 
 
ita eng fra bra deu

LOLA IN FRANCIA SUL COL DE LA BONETTE A 2802 METRI

Infine la Francia : infine le leggendarie Grandi Montagne del Tour de France, quelle dell'Alta Provenza e della Savoia, i cui nomi hanno creato autentici miti sportivi : il Col du Galibier, il Col de l'Iseran, il Col de la Cayolle,il Col d'Allos, il Col du Vars, il Col de l'Agnello, il Col d'Izoard, il Col de la Madeleine, il Col du Telegraphe....ed infine la mitica strada che conduce alla Cima della Bonette, a 2802 metri di quota...gran parte delle quali facenti parte della mitica D902, la Routes des Grandes Alpes!!

Era questo viaggio il vero regalo che attendeva Lola per il suo decimo compleanno, ma a Giugno le condizioni meteo non erano delle migliori, a causa della neve che ancora era presente su gran parte dei passi francesi, diversi dei quali con altezze oltre i 2500 metri.

Abbiamo aspettato la prima metà di Agosto, per fare il regalo a Lola ( ed a noi..), e sono stati dieci giorni splendidi, con cielo azzuro da cartolina e solo con qualche timida nuvola di passaggio.

Per la prima tappa di avvicinamento al confine francese del Col della Maddalena, Lola ha viaggiato in auto con aria condizionata : da Ravenna a Casteggio (PV), ospite dell' Agriturismo Marchesi. Sabato 4 Agosto 2012, infatti, era impossibile per Lola viaggiare in moto a causa del gran caldo che attanagliava la Pianura Padana...e lei ha viaggiato comoda comoda in auto mentre il "papà" conduceva la moto in solitaria (anche questo vuol dire viaggiare con Lola...mai dimenticare che lei non può decidere e che la moto è solo il mezzo per stare con la sua Famiglia..).

Domenica 5 Agosto 2012, di prima mattina, indossando il nuovo cappottino rinfrescante di Techniche Italia, Lola è partita in moto da Casteggio, ed ha attraversato il confine francese al Col della Maddalena (CN), con destinazione il piccolo incantevole paesino di Saint Paul, sul fiume Ubaye, nelle Alpi Marittime, ospite dell' Auberge Le Chamois Bleu.

Il paese di Saint Paul è proprio nel cuore del Parco Nazionale del Mercantour, ed è a pochi chilometri dall'inizio di quella favolosa strada alpina che porta sù a 2802 metri di quota, sulla cima del Col de la Bonette, raggiunta da Lola nel tardo pomeriggio di Mercoledì 8 Agosto 2012. L'arrivo del "Cocker Motociclista" è stato veramente "internazionale", dal momento che sulla Cima della Bonette vi erano motociclisti provenienti da diverse parti d'Europa e non solo : Austria, Spagna, Olanda, Germania, Gran Bretagna fino alla lontanissima Australia.

La base del paese di Saint Paul sur Ubaye è stata utilizzata da Lola per visitare lo splendido territorio del Parco Nazionale del Mercantour, fino ai pittoreschi Gorges du Daluis e Gorges du Cians, una sorta di "Jurassik Park" d'Europa...senza dimenticare i tanti "Col" presenti : la Cayolle, l'Alllos, il Vars, il Restefond...ma anche i più lontani Izoard e Agnello nel vicino Parco Nazionale del Queyras, un poco più a Nord.

Gli ultimi giorni di viaggio, Lola li ha trascorsi nella splendida cittadella fortificata di Briancon, in Savoia, ospite dell' Auberge de La Paix, dell'Amico Jean Paul, un giramondo motociclista che ha attraversato il deserto "dakariano" diverse volte....ed è stato amore a prima vista con il "Cocker Motociclista"...come avviene tra veri Viaggiatori... 

Durante la permanenza a Briancon, Lola ha affrontato due autentici "mostri" della natura : il Col du Galibier che vide le gesta del "Pirata" Marco Pantani e, soprattutto, il Col de l'Iseran sferzato sempre da forti venti anche in estate... sono due autentici e temibili Giganti di Pietra, senza alcuna protezione laterale,  la cui vetta è veramente vicino al cielo...e pare non arrivare mai!!. A Briancon,  Lola è stata raggiunta da un'altra "motociclista a quattro zampe" : la "Mitica Lilli", con la quale ha percorso proprio i due "mostri"...una gran bella sorpresa per tutti noi!!.

Il viaggio di ritorno ha replicato quello di andata : Lola ha ripreso l'auto a Casteggio presso l' Agriturismo Il Biancospino, dopo aver percorso in moto il Passo del Monginevro e tutta la Valle del Chisone, concedendosi solo una "sosta mondana" al Sestriere...a Lola sono piaciuti mooolto...

Inutile dire che durante la sua permanenza in Francia, Lola si è concessa diversi bagni rinfrescanti in torrenti e laghetti...anche se restano indimenticabili quelli fatti nelle acque cristalline della sorgente del Fiume Var, ai piedi del Col de la Cayolle, e nel Lago di Serre Poncon sulla Route des Fruits et Vins...

Per noi e soprattutto per Lola, è stato un viaggio molto molto importante....

BUON FERRAGOSTO A TUTTI!!

clicca qui per tutti i video

clicca qui per tutte le foto



LINK: http://www.grande-traversee-alpes.com/routes-des-grandes-alpes
 

CHI E' LOLA
LOLA E LA MOTO
DOVE VIAGGIA LOLA
COME VIAGGIA LOLA
LA GUIDA DELLA MOTO
COME SI VIAGGIA CON LOLA
GLI ITINERARI DI LOLA

RASSEGNA STAMPA

 
  web design Elevel