Questo sito non utilizza cookie per fini di profilazione degli utenti ma consente l'installazione di cookie di terze parti.
Cliccando su OK, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie di terze parti. Se si desiderano maggiori informazioni, leggere l'informativa estesa sui cookie cliccando QUI
   
 
 
 
ita eng fra bra deu

LA STORIA DI AXEL : A RISCHIO CANILE DOPO 11 ANNI DI VITA IN CASA.

Prendersi cura di un cane non è un impegno semplice : occorre dedizione, tempo, risorse e , soprattutto, responsabilità. Un cane, di qualunque razza esso sia, rappresenta una scelta di vita che deve essere rispettata fino a quel fatidico "giorno" in cui il nostro Amico a Quattro Zampe volerà sul Ponte Arcobaleno.

Ogni cane, una volta che entra a far parte di un nucleo famigliare ( e per Lui o Lei, Famiglia significa anche un solo individuo..) mette nelle mani dei proprietari non solo la propria quotidianità, ma anche la sua stessa vita...senza se e senza ma!!

Questa assoluta dedizione, purtroppo, non sempre è ricambiata.

Tante sono le "forme" e le modalità con le quali i cosidetti "esseri umani" dimostrano insensibilità alla totale incondizionata fiducia che il cane ripone in loro : dal maltrattamento fino all'abbandono.

La Storia che può raccontare AXEL fa parte di queste "modalità" : Lui è vissuto per ben 11 anni ( non due giorni..) in Famiglia, durante i quali, con ogni probabilità, ha vissuto bene, amato e coccolato come un vero e proprio "bambino di pelo" ( in senso di componente di Famiglia), magari condividendo con i suoi "esseri umani" componenti del SUO branco, splendidi momenti di vita.

Non sappiamo cosa sia accaduto nella mente di questi "esseri umani" quando hanno deciso che, dopo 11 anni di convivenza, per AXEL in quella Famiglia non vi era più posto e, per Lui, era necesario trovare una nuova sistemazione.

Stiamo parlando di 11 anni, cioè di un cane non più giovane che deve lasciare, al più presto, il proprio ambiente di vita, i suoi punti di riferimento e le sue abitudini...e questo perchè la sua presenza è ritenuta INCOMPATIBILE con il vero bambino che, nel frattempo, è nato. Tra l'altro, da quel giorno, ad AXEL è stato vietato anche di entrare in casa : solo balcone e giardino può frequentare!.

Non vogliamo giudicare nè entrare troppo nel merito di quanto abbiamo appreso da Flaminia, la volontaria che segue la Storia di AXEL e che, su richiesta dei proprietari , stà cercando per Lui una nuova Famiglia o, almeno, uno stallo casalingo temporaneo, cioè qualcuno disposto ad ospitare AXEL in attesa di trovare una definitiva adozione.

Quale sarà il futuro di AXEL è presto detto : SE non si trova ( in fretta...) una Famiglia disponibile ad offrirgli ospitalità temporanea ( vitto ed alloggio) , per Lui saranno avviate le procedure per la rinuncia di proprietà e, subito dopo, LUI entrerà in un canile pubblico dal quale, con ogni probabilità, non uscirà mai più, se non in un contenitore di legno con destinazione l'inceneritore più vicino!!

Questo è la riconoscenza degli "esseri umani"...

AXEL si trova in Piemonte, in Provincia di TORINO : chi può offrire anche solo ospitalità temporanea, contatti Flaminia al n° 347 2220609 o mandi una mail a flami_callieri@yahoo.com.

IL TEMPO PER AXEL STA' SCADENDO....

 



LINK: http://www.inviaggioconlola.com/ita/adozioni_dettaglio.php?idadoz=229
 

CHI E' LOLA
LOLA E LA MOTO
DOVE VIAGGIA LOLA
COME VIAGGIA LOLA
LA GUIDA DELLA MOTO
COME SI VIAGGIA CON LOLA
GLI ITINERARI DI LOLA

RASSEGNA STAMPA

 
  web design Elevel