SUPERTUSCANS

12.05.2012

Italia - Toscana - Maggio 2012

E' un mese di Maggio un poco strano : fa molto caldo ma, all'improvviso, il clima può cambiare e la strada si trasforma in poco tempo in un fiume in piena.

UN NUOVO CAPPOTTINO REFRIGERANTE
 
Per il caldo abbiamo a disposizione, per la prima volta, un accessorio fatto apposta per proteggere Lola : un cappottino refrigerante , realizzato con un tessuto innovativo in grado , una volta bagnato con normale acqua fredda, di rinfrescare il corpo e di lasciarlo asciutto. Alla partenza da Ravenna, il venerdì pomeriggio, Lola ha indossato questo speciale accessorio e lo ha tenuto fino all'arrivo a Chianciano Terme, sede dell'evento motociclistico.

L'arrivo all'Hotel Michelangelo, era stato preceduto da una telefonata alla "Mamma di Bibo", un grande Amico di Lola , suo coetaneo, che abita a Chianciano Terme, proprio vicino al luogo di ritrovo dei motociclisti.
 
"CIAO BIBO!!!"
 
Non appena la moto di Lola si è spenta, all'ombra dei grandi alberi secolari del parco dove è immerso l'Hotel, Bibo è sbucato fuori da dietro un cespuglio e, subito, è corso incontro al "Cocker Motociclista", che ancora indossava il suo nuovo cappottino refrigerante. Lola e Bibo sembravano si fossero sempre visti...ed erano passati già diversi mesi dall'ultimo loro incontro nel Dicembre 2011, al Pranzo Cockeroso Natalizio.
 
Il parco dell'Hotel Michelangelo è subito diventato un parco giochi per Lola e per il suo Amico..ma il viaggio di trasferimento si fa sentire e, tutti, dobbiamo riposare un poco...domani ci aspetta una giornata impegnativa con un lungo giro turistico , fino alla sommità del Monte Amiata.
 
FINO IN CIMA AL MONTE AMIATA 
 
Così Lola, dopo aver riempito la pancia con un'abbondante dose di crocchini, si "ritira nel suo letto"...e solo a tarda serata chiederà di uscire...in fondo non è più una "ragazzina" ed i suoi tempi sono cambiati e, come sempre, noi dobbiamo adeguarci a Lei....senza se e senza ma!.
 
La mattina del Sabato, i tanti motociclisti ( provenienti anche dalla Germania) si presentano puntuali alla partenza del motogiro ...e puntuale si presenta anche Bibo, che vuole salutare il "Cocker Motociclita" che indossa sempre il suo nuovo cappottino refrigerante.
 
 Il motogiro prevede un percorso di oltre 120 km con una sosta per il pranzo a metà dello stesso, subito dopo aver affrontato la salita del Monte Amiata , certamente il luogo che, maggiormente, è piaciuto a Lola, dove ha potuto giocare a "fare il cane" nei prati da dove partono gli impianti di risalita per gli sciatori ( in funzione durante la stagione invernale).
Veramente emozionante anche la discesa che, dalla vetta dell'Amiata conduce fino a Pescina, dove si trova il Ristorante La Scottiglia.
 
"I POSTI DI LOLA"
 
Gli organizzatori del Lions Club di Montalcino , come è accaduto nelle precedenti edizioni, hanno scelto un ottimo luogo per la sosta enogastronomica! Non è facile per i tanti "bikers" alzarsi da tavolo e riprendere le moto...ma il motogiro va completato...La prossima sosta è prevista a Montalcino, la famosa città del Brunello ma sappiamo che non è un luogo adatto a Lola...il centro della città è molto bello ma il caldo sconsiglia di "chiedere troppo" alla Biondina..
 
Abbiamo percorso le strade della Val d'Orcia , anche quelle attorno a Montalcino,  diverse volte e conosciamo molto bene il territorio : soprattutto, da tempo abbiamo individuato alcuni punti strategici dove è possibile fermarsi con Lola in tutta sicurezza , affinchè Lei possa "giocare a fare il cane".
 
Anche questo significa viaggiare con Lola : vedere i luoghi che si stanno attraversando "con i suoi occhi", cioè memorizzare , come se fosse Lei a farlo, quello che si stà guardando e ricordarli , un domani, come luoghi da utilizzare per consentire al "cane" di trascorrere al meglio il suo tempo. Ci piace definire questi luoghi come "i posti di Lola"...e possono essere anche solo un prato ove correre, un grande albero sotto al quale fermare la moto per un "pisolino" all'interno del contenitore...non sono necessariamente luoghi "esotici"..solo vengono selezionati in funzione delle esigenze di Lola...
 
SOSTA ALL'ABBAZIA DI SANT ANTIMO E BAGNO VIGNONI
 
Uno di questi è l'Abbazia di Sant Antimo, a pochi chilometri da Montalcino : tra l'altro da questo luogo, immerso in una splendica vallata, parte un sentiero che conduce proprio fino a Montalcino...tanto tempo fa lo abbiamo percorso assieme a Lola ...ma Lei era molto molto più giovane...
 
Il motogiro di sabato di Lola è terminato così : giocando nel prato attorno all'Abbazia di Sant Antimo...e riposando poi all'interno del suo contenitore, con la moto parcheggiata all'ombra di un ulivo secolare...tanta era la pace di quel luogo che , anche noi, per qualche minuto abbiamo chiuso gli occhi...Lola ha sempre indossato il suo cappottino refrigerante...la giornata era veramente calda!.
 
Prima di arrivare a Chianciano Terme, ci siamo "dedicati" una breve sosta in un luogo magico : Bagno Vignoni, con la sua famosa piazza dove sgorga una fonte sulfurea millenaria, tanto importante da riempire una grandissima piscina medievale....un luogo da visitare!
 
Al ritorno in albergo, l'Amico Bibo attendeva il "Cocker Motociclista"...e prima di cena è stato ufficialmente costituito il  Bikers Lions  Club...
 
IL CIELO MINACCIA PIOGGIA MA LOLA PORTA FORTUNA
 
La Domenica mattina il clima è completamente cambiato :  il cielo è completamente coperto, grandi nuvole bianche e scure si avvicinano sempre di più, ed il sole è completamente assente..ma soffia un forte vento...e fino a che soffia il vento, di regola, la pioggia non cade...una cosa imparata in tanti anni di viaggio....e poi , si sà, Lola porta fortuna!.
 
Il motogiro prevede una sosta all'Abbazia di Monte Oliveto Maggiore , non prima di aver attraversato Montepulciato, Pienza, San Quirico d'Orcia, Torrenieri e Buonconvento...tutte località molto molto interessanti per chi ama l'enogastronomia e gli splendidi paesaggi...
 
Arrivati all'Abbazia di Monte Oliveto Maggiore  ( di fatto è un piccolo paese medievale, con tanto di mura, ponte levatoio e torri merlate) , il programma prevede la visita all'interno del complesso religioso, ove però i cani non sono ammessi ...e così ne approfittiamo per fare un giro nel parco secolare attorno alla Basilica. La moto è parcheggiata in un luogo protetto dal vento e Lola, al ritorno dalla sua passeggiata, ne approfitta per farsi un pisolino...non dobbiamo dimenticare che Ravenna è lontana..e la giornata è ancora lunga.
 
Nonostante dorma, Lola e la sua moto ricevono la benedizione di un simpatico religioso...
 
SULLA STRADA PIU' BELLA DELLA TOSCANA : LA LAURETANA 
 
Terminate le foto di rito all'interno del cortile medievale dell'Abbazia, ripartiamo in direzione di Asciano per percorrere la "Strada più bella della Toscana" : la famosa Lauretana che attraversa le splendide Crete Senesi. Tempo fa abbiamo percorso con Lola questa strada...e ritornarvi è sempre una gioia per gli occhi...ma è molto importante affrontarla con calma, senza strafare...solo così è possibile godere a pieno del paesaggio che ci circonda...
 
Il cielo, nel frattempo, si è chiuso sempre di più ed il vento ha attirato minaccioso nuvole nere cariche di pioggia...ma Lola porta fortuna, e l'arrivo alla "Tenuta La Fratta", il luogo del pranzo, lo facciamo senza alcun problema di meteo....per precauzione la moto viene parcheggiata all'interno di una ex stalla...
 
La Tenuta La Fratta è un luogo ideale per chi ha un Amico a Quattro Zampe : è una grande fattoria del 1500 che, da allora, è sempre stata attiva conservandosi perfettamente . Di fatto, è un vero e proprio piccolo paese ove, oltre alla villa padronale ed agli edifici adibiti all'attività agricola, vi è una piccola chiesetta, un minuscolo teatro, una piscina ed oltre cento posti letto...e spazi infiniti per le passeggiate. E' un luogo che veramente consigliamo, anche perchè l'enogastronomia è ottima. A Lola è piaciuto molto!
 
PIOVE....LOLA DORME...
 
Appena terminato il pranzo e dopo i saluti all'edizione 2013, ecco cadere le prime gocce di pioggia : il cappottino refrigerante ha lasciato il posto al cappottino impermeabile imbottito, il contenitore si è chiuso nella posizione "rain" e la moto si è diretta verso casa...ma senza alcuna fretta...Lola ha dormito per tutto il viaggio...
 
 
 
 


Link

Maggiori Informazioni



Immagini