Questo sito non utilizza cookie per fini di profilazione degli utenti ma consente l'installazione di cookie di terze parti.
Cliccando su OK, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie di terze parti. Se si desiderano maggiori informazioni, leggere l'informativa estesa sui cookie cliccando QUI
   
 
 
 
ita eng fra bra deu

TRE CANTONI PER LOLA IN SVIZZERA

E' stato un viaggio veramente intenso e ricco di avventure, quello terminato da poco per il "Cocker Motociclista". Non poteva essere diversamente , trattandosi della Svizzera ove, già nel "lontano" 2009, Lola aveva percorso splendidi itinerari nel Cantone dei Grigioni.
 
Questa volta, la sua destinazione era il "cuore" delle Alpi Svizzere, quel territorio che si estende nei dintorni di Andermatt e del Massiccio del San Gottardo...magica terra di Grandi Montagne..ed ancora una volta Lola ha risposto alla loro "chiamata"...
 
Ben tre sono stati i Cantoni toccati  in questo nuovo viaggio di Lola : Grigioni , Oberland Bernese ed Alto Vallese, e sono stati gli ultimi due gli indiscussi protagonisti della nuova avventura motociclistica della Biondina, ove la natura dà il meglio di sè e dove gli uomini hanno realizzato splendide strade alpine, tutte da percorrere con un "filo di gas" ( proprio le strade secondarie sono state un punto fisso di questo nuovo viaggio, ove è stato accuratamente evitata l'autostrada svizzera...ed è stata una saggia decisione..)
 
Il gran caldo che , da tempo, attanaglia tutto il Nord Italia, ha reso necessario, come per il viaggio dello scorso anno in Francia ( Alta Provenza e Savoia), fare avvicinare Lola al confine svizzero a bordo della propria auto, mentre la moto era condotta, fino al Lago di Como, dal "papà" dela Biondina ( una soluzione che è molto piaciuta a Lola...). Una volta giunti sul Lago di Como, ospiti dell'Hotel Posta di Moltrasio, Lola ha proseguito il viaggio in moto con tutta la sua Famiglia ed ha oltrepassato il confine svizzero sul Passo dello Spluga...splendida la strada ( la 13 ) che dal passo conduce fino a Tusis (passa attraverso Gole del Fiume Rofla e del Fiume Mala).
 
Dopo aver trascorso un paio di notti nel Cantone dei Grigioni, ospite dell'Hotel Mira Val di Flims , Lola si è diretta alla volta del "cuore" delle Alpi Svizzere, in quella sorte di "Terra di Mezzo", i cui fantastici scenari naturali (alte montagne con vette innevate, cascate di acqua, prati verdi e torrenti impetuosi) paiono essere usciti dalla saga de Il Signore degli Anelli. 
 
Andermatt ed il Cantone dell'Oberland Bernese sono stati raggiunti attraverso l'Oberalp Pass (2044 mt), alla cui sommità si trova uno splendido laghetto "glaciale", molto apprezzato da Lola...ed arrivati ad Andermatt è stato un vero e proprio "girotondo" di Passi Alpini. Per tutto il tempo in cui Lola si è fermata nell'Oberland Bernese, è stata ospite del piccolo "albergo rurale" Zum Dorfli : una sola camera ma tante mucche ed una cucina veramente sostanziosa, purtroppo sconsigliato a chi non ama i suoni della natira, come lo scrosciare delle acque del vicino torrente....
 
Attorno alla piccola città dell'Oberland Bernese ( a pochi km dal Passo del San Gottardo) si trovano i più belli itinerari che un motociclista possa desiderare in territorio elvetico e, probabilmente, in tutta Europa ( provare per credere...). Solo la grandezza della Bonette, del Galibier e dell'Iseran in Francia riescono a tenere testa al "tesoro" che l'Oberland Bernese ed il vicino Cantone dell'Alto Vallese custodiscono: Furka Pass (2436 mt), Grimsel Pass (2165 mt), Nufenen Pass ( 2480 mt), Susten Pass (2224 mt) e, da ultima, l'Antica Strada del Passo San Gottardo (2108 mt) che collega Hospental ad Airolo, gran parte della quale è realizzata in pavè (già proprio in pavè..tanto che è detta "La Tremola"..ed il nome già dice tutto).
 
Come è sempre accaduto per ogni viaggio in moto che Lola ha compiuto , anche questo è stata l'occasione per Lei per "giocare a fare il cane" ( mai dimenticarsi che la moto non è la vita di Lola...), con passeggiate tra i boschi, corse sui prati ed immersioni nei tanti laghetti di alta montagna (indimenticabile il tuffo nelle acque azzurre del lago Grimsel a ben 2165 metri di quota).
 
Tanti sono state le curve ed i tornanti percorsi durante questo viaggio ma, probabilmente, l'emozione più grande l'abbiamo vissuta all'interno della "Grotta di Ghiaccio" , una sorta di labirinto letteralmente scavato all'interno del Ghiacciaio del Rodano, sul Furka Pass, dove la luce solare illumina il ghiaccio di un magico colore blu.
 
Per Lola e la sua Famiglia, questo viaggio è stato molto speciale perchè abbiamo incontrato di nuovo un grande Amico del "Cocker Motociclista" che, da randagio in Puglia è diventato cittadino svizzero : CHICCO, un cocker fulvo che è stato adottato all'inizio dell'anno da Angela ed Omar, ed ora vive felice sulle colline del Lago Walensee, in compagnia di altri amici a quattro zampe.
 
Certamente ritorneremo nella "Terra di Mezzo" alla scoperta dei Tesori che , ancora, nasconde...e lo faremo sempre con "un filo di gas"....  
 
 
  
 
 
 


LINK: http://www.myswitzerland.com/
 

CHI E' LOLA
LOLA E LA MOTO
DOVE VIAGGIA LOLA
COME VIAGGIA LOLA
LA GUIDA DELLA MOTO
COME SI VIAGGIA CON LOLA
GLI ITINERARI DI LOLA

RASSEGNA STAMPA

 
  web design Elevel