Questo sito non utilizza cookie per fini di profilazione degli utenti ma consente l'installazione di cookie di terze parti.
Cliccando su OK, l'utente accetta l'utilizzo dei cookie di terze parti. Se si desiderano maggiori informazioni, leggere l'informativa estesa sui cookie cliccando QUI
   
 
 
 
ita eng fra bra deu

LOLA RITORNA SULLE DOLOMITI PER SALUTARE "VECCHI AMICI"

Ci sono luoghi nei quali è possibile cogliere a pieno la bellezza di questa nostra Madre Terra , dove gli occhi e l’anima del viaggiatore possono sentirsi appagati nello scoprire che , ancora, esistono vere e proprie “finestre di bellezza” che vanno valorizzate ma, soprattutto, protette per lasciarle a chi verrà dopo di noi.

Le Dolomiti appartengono a questi luoghi ed è lì che, tanti tanti anni fa, Lola fece il suo primo vero grande viaggio alla “conquista” dei suoi primi Passi Alpini e fu lì che comprendemmo come le esigenze di Lola e quelle della sua Famiglia, potevano trovare il corretto equilibrio solo a condizione che la moto fosse un semplice “mezzo” per consentire a Lei di “giocare a fare il cane”, e mai doveva diventare la Sua vita.

Sono passati decine di migliaia di chilometri da quel giorno, e diverse altre volte siamo ritornati ( sia in auto che in moto) su quelle vette , l’ultima delle quali lo scorso anno, di ritorno dal viaggio in Austria, in Carinzia. Lo scorso anno , Lola fece solo un veloce  passaggio su quelle Grandi Montagne ed era rimasto il desiderio di trascorrere più giorni in quei luoghi, per vivere appieno la Magia dei Monti Pallidi, come sono chiamate le Dolomiti : ciò che è avvenuto a Luglio 2016.

Lola è una Signora di quattordici anni ed è in ottima forma, ma non possiamo far finta che gli anni per Lei non siano passati da quel primo viaggio sulle Dolomiti : le sue esigenze prevalgono sempre sopra ogni altra cosa, e così è stato anche durante questo nuovo viaggio. Lola ha viaggiato comoda comoda in auto fino a destinazione ( la Val di Fassa) e la moto è stata utilizzata solo sulle strade dolomitiche.

Prima di raggiungere la Val di Fassa, Lola ha effettuato una “sosta acquatica” sul Lago di Garda,  nel piccolo villaggio di pescatori di Brenzone , dove l’acqua ha i colori dei Caraibi e l’aria profuma di erbe aromatiche. La sosta è stata l’occasione per salutare alcuni cari Amici provenienti dalla Danimarca ( Helle, Marie e Per) conosciuti da Lola durante il suo viaggio nel paese scandinavo nel 2011 e, soprattutto, per giocare a fare il “sottomarino” nelle cristalline e fresche acque del lago.

Il clima in Val di Fassa non è stato molto estivo, almeno per i primi giorni , ma la presenza dell’auto ha consentito a Lola di godersi lo stesso il suo nuovo viaggio, andando alla scoperta di territori dove la pioggia non imperversava, come la Strada del  Vino dell’Alto Adige, lo splendido Altopiano del Renon e tutta la zona di Obereggen, con i passi Lavazè ed Oclini.

Solo quando il sole ha fatto capolino tra le nuvole ed ha asciugato le strade ( mai dimenticarsi che la prima regola è garantire la totale sicurezza di Lola), il bicilindrico Honda si è messo a rombare, accompagnando “Il Cocker Motociclista” sulle strade dolomitiche  per salutare, ancora una volta, tanti cari “Vecchi Amici” :  i Passi Pordoi, Sella, Gardena, Valparola, Falzarego, Fedaia, Rolle, Valles, San Pellegrino e Costalunga …senza dimenticarsi , però, di “giocare a fare il cane” negli immensi prati verdi dei Monti Pallidi…
 


LINK: https://it.wikipedia.org/wiki/Dolomiti
 

CHI E' LOLA
LOLA E LA MOTO
DOVE VIAGGIA LOLA
COME VIAGGIA LOLA
LA GUIDA DELLA MOTO
COME SI VIAGGIA CON LOLA
GLI ITINERARI DI LOLA

RASSEGNA STAMPA

 
  web design Elevel