ANDATA E RITORNO

04.06.2014

Francia - Provenza - Gorges du Verdon -Giugno 2014 

Una nuova avventura motociclistica di Lola in Francia, nell'area del Gorges du Verdon.

La Provenza per Lola non è una novità : fin da cucciola lei ha, in auto, viaggiato spesso da quelle parti, privilegiando luoghi dove vi fosse acqua in gran quantità, spazi verdi e Grandi Montagne.

L'area del Gorges du Verdon, in Alta Provenza, e la zona attorno al Mont Ventoux , nel Dipartimento di Vaucluse, erano già conosciuti da Lola che li aveva esplorati "in lungo e in largo" durante diversi viaggi in auto ma, mai, erano stati considerati come destinazioni per il "Cocker Motociclista". La ragione ? Una sola : la distanza eccessiva...oltre settecento km ( di solo andata..) e la mancanza di un punto di sosta intermedia "con acqua" (come il Lago di Garda) ci hanno sempre sconsigliato di tentare l'impresa...tanto più in un periodo, come il Mese di Giugno, ove le temperature esterne sono, non di rado, torride anche in Alta Provenza. Molto meglio concentrare i viaggi in moto con Lola in altre direzioni come Slovenia, Germania, Austria o Svizzera.

Ma , come si dice, "l'importante è organizzarsi"....ed all'inizio di Giugno 2014 abbiamo adottato una tecnica di viaggio già positivamente sperimentata nel corso del 2012 e del 2013, per i viaggi in Alta Provenza sulle Strade del Tour e per il viaggio sulle Grandi Montagne della Svizzera : auto + moto.

Per questo nuovo viaggio in terra francese, Lola ha viaggiato ,all'andata, in auto in compagnia della "Mamma" da Ravenna fino a Borgo San Dalmazzo ( CN) , comoda comoda con aria condizionata, e dopo una notte di riposo ospitata dagli Amici dell'Hotel Belsito, ha attraversato in moto ( portata dal "Papà") il confine francese del Colle della Maddalena, distante pochi km.

Da lì , Lola ha raggiunto il piccolo paese di Aiguines, posizionato proprio nel cuore del Gorges du Verdon, sulla D71 , la strada che costeggia l'intero canyon, dove l'attendeva l'intero villaggio ( per una settimana Lola è stata la "Vedette de Aiguines" ) e le "coccole" degli Amici dell'Hotel du Vieux Chateaux.

Prima di "abbracciare " di nuovo l'Orsetto Ralf che l'attendeva sul divano a Ravenna , il "Cocker Motociclista" ha visitato lo spledido territorio che va da Castellane fino al Mont Ventoux: e non è stato tempo perso!.

Lola ha nuotato in ben quattro laghi ( uno più bello dell'altro...cinque se contiamo anche la Sorgente del Fiume Var al ritorno...ai piedi del Col de La Cajolle dove ha giocato sulla neve..ad oltre 2300 metri di quota..); percorso la "mitica" Route des Cretes ( sconsigliata per i deboli di cuore...ed in alta stagione...) e tutta la D71 che costeggia le falesie del Gorges du Verdon ; attraversato il solitario Gorges de La Nesque; visitato splendidi borghi medievali ( come Moustiers Sainte Marie) e caratteristici mercatini provenzali ma, soprattutto, è arrivata sulla vetta della "Grande Montagna Solitaria" : il Mont Ventoux, l'ultima "Grande" Vetta che ancora doveva essere scalata dal "Cocker Motociclista"!

Il ritorno a casa, Lola l'ha compiuto nello stesso modo ( dopo una meritata notte di riposo all'Hotel Belsito) ...evitando così gli oltre 900 km di autostrada tra andata e ritorno...ricordiamoci sempre che "Lola non può decidere...dobbiamo essere noi umani a farlo per Lei.." e, come si dice, "basta organizzarsi"...

Verdon Tourisme 


Immagini